Capo Orso

Palau Tourism Sardinia

Simbolo di Palau per antonomasia, la Roccia dell’Orso, dal 1993 è Monumento Naturale della Regione Sardegna. Costituita da una gigantesca formazione rocciosa posta a 122 mt sul livello del mare, nel corso dei millenni, è stata modellata dai processi di idrolisi,  assumendo così la sagoma di un enorme orso. Giunti nel sottostante parcheggio da lì è’ possibile salire sino in cima percorrendo un sentiero panoramico guidato che inizia dalle vecchie case del Forte di Capo d’Orso e giunge fin sotto la sommità della roccia stessa.

L’Orso era gia’ formato nell’antichità. Tolomeo, infatti, ne trascrisse le coordinate geografiche riferendosi a Arcti promontorius (Roccia dell’Orso). Secondo lo studioso Victor Berard, inoltre, questo e’ l’unico punto del Mediterraneo in cui potrebbe essere ubicata la terra dei Lestrigoni dove Ulisse approdo’ nel suo peregrinare alla ricerca di cibo e acqua per il suo equipaggio (Omero nell’Odissea X Canto). Si narra che qui un popolo di cannibali di statura gigantesca, guidati da Antifate, re dei Lestrigoni, fece banchetto, dopo averli catturati, con gli uomini di Ulisse e distrusse anche due delle loro navi gettandovi sopra dei macigni. Ulisse, allora, dopo la sconfitta, fu costretto a ritirarsi precipitosamente con l’unica nave rimasta.

L‘Orso, ubicato di fronte all’isola di Santo Stefano, dista da Palau circa 2,95 km.